Il “Nucleo Indagini private – Informark” di Firenze  attraverso il proprio team di investigatori privati  e con la collaborazione dei propri corrispondenti in Italia e al’Estero, svolge indagini private finalizzate all’accertamento della affidabilità di badanti, baby sitter, colf alle quali le persone affidano la gestione della casa o l’assistenza di persone care.

L’intervento del detective privato può rivelarsi prezioso sia nel corso del rapporto, ma anche nella fase che precede la loro assunzione.

L’assunzione di informazioni da parte dell’Agenzia Investigativa si sviluppa a partire dai contatti lavorativi precedenti inseriti nel curriculum sino ad arrivare alle competenze specifiche maturate dal soggetto e riportate nella domanda di assunzione:

  • verifica referenze professionali fornite dal soggetto
  • verifica della storia professionale del soggetto
  • verifica dei titoli e certificazioni riportati dal soggetto nel CV
  • ricerca eventuali precedenti datori di lavoro

Segue…

La normativa sulla Privacy (D.lgs. n. 196/2003) e lo “Statuto dei Lavoratori” (L. n. 300/1970 come modificato dal D.lgs. n. 151/2015) non costituiscono un impedimento alle investigazioni in questo ambito e al controllo del personale in servizio.

Come disposto dallo Statuto dei Lavoratori non si possono effettuare indagini sui “dati sensibili” che consistono nei “dati personali idonei a rivelare l’origine razziale ed etnica, le convinzioni religiose, filosofiche o di altro genere, le opinioni politiche, l’adesione a partiti, sindacati, associazioni od organizzazioni a carattere religioso, filosofico, politico o sindacale, nonché i dati personali idonei a rivelare lo stato di salute e la vita sessuale”